Crescita e-commerce: ora si abbattono i confini nazionali

0
276

Non c’è mai stato un momento migliore per iniziare a pensare di preparare la propria strategia di e-commerce. Secondo Webaia, nel 2017 le vendite on-line B2C complessive sono destinate a crescere fino a  1.771 trilioni di dollari in tutto il mondo. Andando avanti nel corso dell’anno ci si può aspettare di vedere le vendite online complessive a oltre 2,3 trilioni di dollari. La rapida espansione di internet e l’uso di dispositivi mobili nei mercati emergenti è una grande parte della ragione per la quale l’e-commerce è in crescita, insieme a migliori opzioni di pagamento e spedizione. Se si guarda più in profondità ai dati, quello che si vede è che, mentre le vendite in Nord America (mercati degli Stati Uniti e Canada) sono in crescita, non lo sono al tasso con cui le vendite online sono in crescita nelle regioni emergenti quali Asia-Pacifico. Infatti, l’e-commerce è in crescita nei BRICS, Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, con la Cina che da sola dovrebbe superare il mercato dell’e-commerce negli Stati Uniti. Quindi, riformuliamo la nostra apertura iniziale: non c’è mai stato un momento migliore per iniziare a pensare di preparare la propria strategia di e-commerce internazionale.

Gli acquisti transfrontalieri non è qualcosa che si vede in Paesi come gli Stati Uniti in genere, perché non c’è tale approvvigionamento. I consumatori operano in molti mercati, ma non è possibile ottenere le cose che vogliono dal solo mercato nazionale e ciò presenta una significativa opportunità per i rivenditori online di tutto il mondo.

Nel nostro studio sullo shopping online, nel complesso abbiamo scoperto che il 66% dei consumatori acquista online e il 40% di essi acquista merci da altri Paesi. Ci sono ancora molte idee sbagliate intorno agli acquisti online, in particolare in Corea del Sud, India, Cina e Giappone, dove molti consumatori non si rendono conto che possono acquistare beni al di fuori del proprio Paese. Per quelli che hanno fatto acquisti transfrontalieri, le destinazioni più desiderate sono state gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Germania. Questa è una tendenza alla quale i rivenditori online possono attingere dimostrando la facilità e l’accessibilità dello shopping online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here