Aziende su Facebook in crescita, e cresce anche Facebook…

0
23

Il mercato pubblicitario digitale negli Stati Uniti crescerà del 15,9 per cento nel 2017 con una crescita di 83 miliardi di dollari, dominato da Google e Facebook, Entro la fine dell’anno, la crescita globale di Facebook supererà il 32%, quota superiore a quella precedentemente prevista proprio da eMarketer.

Google si aspetta di vedere i ricavi pubblicitari aumentati del 14,8 per cento negli Stati Uniti quest’anno, in gran parte a causa della sua posizione di schiacciante superiorità nella ricerca e ricerca mobile, volumi che sono entrambi in crescendo. È previsto, infatti, che l’utilizzo di Google porterà il colosso ad aumentare il fatturato del 16,1 per cento e la quota di mercato in termini di ricerca sul web, attualmente al 75,8 per cento, salirà al 77,8 per cento.

Facebook ci porterà ad allontanarci da Google, Twitter e Yahoo nel 2017, prevede eMarketer. I ricavi dalle visualizzazioni negli Stati Uniti di Facebook dovrebbero aumentare del 32,1 per cento nel 2017 per catturare il 39,1 per cento del mercato dei display ads degli Stati Uniti, rispetto al 35,4 per cento nel 2016. Tale quota è destinata a continuare a crescere al 43,7 per cento entro il 2019.

La capacità del social network di mantenere più utenti per più tempo con i video e le novità connesse ad essi sta aiutando a guidare la crescita. Instagram per cellulari si propone di diventare anche esso una forza a sé stante e rappresenterà il 20 per cento delle entrate mobile negli Stati Uniti di Facebook nel 2017, rispetto al 15 per cento nel 2016.

Questo grazie al fatto che sempre più aziende acquistano pubblicità su Facebook, non solo negli Stati Uniti, ma in tutto il mondo, come riportato dal sito Animatic.

Allo stesso tempo, però, le prospettive di Twitter si sono notevolmente abbassate. eMarketer ha abbassato le sue stime e si aspetta entrate pubblicitarie in ribasso del 4,7 per cento, precisamente a 1,3 miliardi di dollari l’anno. La quota di mercato di Twitter scenderà dal 1,9 per cento nel 2016 al 1,6 per cento nel 2017. La sua quota cadrà dal 3,9 per cento al 3,1 per cento anno su anno in quanto a visualizzazioni. Twitter è ancora in crescita in altre regioni, il che permette al social da 140 caratteri di riuscire ancora a sopravvivere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here