Inter e Roma cercano un allenatore

0
156

Già da tempo Spalletti aveva dichiarato che se non avesse vinto alcun trofeo in questa stagione, sarebbe andato via da Roma. Così, nonostante l’ottima annata, l’allenatore toscano alla fine dell’anno lascerà la capitale. Direzione? Vediamo.

A Milano, intanto, Pioli è stato esonerato in favore di Vecchi per traghettare l’Inter nelle ultime tre giornate, dopodiché anche per l’Inter inizierà la ricerca di un tecnico che guidi i nerazzurri nella prossima gestione, la prima sotto la gestione Suning, il quale sembra di tutt’altra tempra rispetto a Thohir.

Ma andiamo per ordine e vediamo quali sono le ipotesi più plausibili per le due squadre.

Roma: un clamoroso ritorno?

Questa è l’ultima stagione del capitano Francesco Totti. Almeno in campo. Qualcuno aveva parlato di voci che lo volevano alla guida della squadra, stavolta in panchina, come allenatore, cosa che del resto ha fatto nell’ultimo anno e mezzo accanto a mister Spalletti, ma non sembra essere il caso: per lui è già previsto un ruolo in dirigenza.

L’altra ipotesi è quella di Sousa, ma nella realtà dei fatti non c’è stato alcun contatto tra la società e il tecnico della Fiorentina, almeno fino ad ora.

C’è poi l’ipotesi Emery. Effettivamente piace molto e il suo stile di gioco sembra essere adatto alle caratteristiche di gran parte della rosa attuale della squadra, ma l’allenatore è concentrato sulla finale di Coppa di Francia, come è giusto che sia.

Infine, c’è Eusebio Di Francesco, che ritornerebbe alla Roma in veste di allenatore (avendo giocato nella squadra capitolina dal 1997 al 2001), piace al DS Monchi e viene da un’esperienza molto fortunata con il Sassuolo. Al momento, sembra quello più papabile, Calciomercato Blog lo dà praticamente per certo.

Inter: sogno Conte

È da un po’ di settimane, da quando Pioli è andato via, che l’Inter ha messo gli occhi sul neo-laureato campione d’Inghilterra Antonio Conte, che con il suo Chelsea ha sbaragliato la concorrenza. Tuttavia, è improbabile che sir Antonio lasci Londra.

L’alternativa più probabile, dunque, sembra essere proprio Luciano Spalletti! Il tecnico è in cerca di esperienze nuove e l’Inter ha intenzione di ricostruire una squadra all’altezza e con Spalletti ciò potrebbe facilmente accadere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here